Martina TibertiCon centinaia di concerti rinviati e cancellati in tutta la penisola, il settore della musica dal vivo si ferma a causa dell'emergenza legata al virus Covid-19. È una criticità che coinvolge il settore degli eventi dal vivo di tutto il mondo. Un comparto che vale, complessivamente, 23 miliardi di euro e che rischia di perderne almeno 5. Tra i grandi appuntamenti mondiali saltati ci sono anche il 'Coachella', rinviato a ottobre e l'Ultra Music Festival di Miami, posposto a nuove date. Le perdite non riguardano solo i musicisti in senso stretto, ma anche tutte le figure coinvolte nello spettacolo dal vivo, che rischiano di essere fuori dai provvedimenti di sostegno, come chi lavora nel management, nel 'booking' e nell'organizzazione. Secondo Vincenzo Spera di 'Assomusica', intervistato lo scorso 5 marzo da 'Rainews 24', le prime stime certe di perdite fatte sui biglietti sono di circa 12 milioni e mezzo di euro al 14 marzo, con ricadute importati nei settori collaterali e nelle economie locali. La buona notizia, però, è che a fronte dei dati preoccupanti e degli scenari incerti, la musica non arretra: lo 'streaming' è diventato il nuovo comune determinatore per la fruizione musicale, che stavolta avviene dal divano di casa. Un modo per sostenere gli artisti, ma anche chi, costretto a rimanere in casa, cerca un modo per distrarsi nell'ottica condivisa di cambiare le proprie abitudini per fronteggiare l'emergenza 'virus'. Sono tante le iniziative che offrono musica per chi vuole ascoltarla e vederla, da quelle individuali a quelle di enti che mettono a disposizione a tutti i cittadini i propri archivi, ve ne segnalamo alcune.

#iosuonoacasa
Rockol, All Music Italia e Friends and Partners hanno promosso l'iniziativa #iosuonoacasa. Cantanti come Paola Turci, Alberto Urso, Piero Pelù, Modà, Nek, Gianna Nannini e Gigi D'Alessio offriranno i propri concerti 'live' sulle loro pagine social. Lo scorso 13 marzo, per esempio, è sytata la volta di Enrico Nigiotti (alle 18.00) e Marco Masini (alle 21.00).

#musicalmenteinsieme

Il Teatro Carlo Felice di Genova, con l'iniziativa #musicalmenteinsieme rende disponibile il proprio archivio online di musica operistica, sinfonica e di balletto. Le trasmissioni saranno proposte alle ore 20.00 con cadenza quotidiana, secondo un palinsesto che verrà comunicato via social e saranno introdotte da un saluto del sovrintendente e di un testimonial. Si comincia con Simon Boccanegra di Giuseppe Verdi, andato in scena nel 2019 con la direzione di Andriy Yurkevich. Fra i prossimi titoli un concerto sinfonico: 'Lo schiaccianoci' del 2018 (sabato 14 marzo) e 'La bohème' del 2019 (domenica 15 marzo). Gli spettacoli saranno visibili sui canali facebook Teatro Carlo Felice, Streaming Teatro Carlo Felice-TCF web TV e sul sito www.streamingcarlofelice.com.

Il Teatro Massimo di Palermo
Il Teatro Massimo di Palermo ha messo a disposizione, dal 10 marzo scorso, la 'web-tv' del teatro, che sarà sempre aperta 24 ore su 24, con un palinsesto di opere, concerti, spettacoli e visite guidate virtuali. Sito web: http://www.teatromassimo.it/teatro-massimo-tv-567/

#musicgoesviral
La rivista online di musica classica 'Quinte Parallele' trasmetterà ogni sera, fino al 3 aprile, un concerto diverso: mezz'ora di esibizione preceduta da una spiegazione introduttiva. Il progetto si chiama #musicgoesviral.

La musica non si ferma
Mie, Musica italiana emergente, insieme a music.it, Volcano Records e Promotion, OFF Topic 0371, Music Press e Smartrise Music, hanno danno vita a un progetto di messa in streaming di concerti di artisti indipendenti. Tre concerti ogni giorno, dalle 19 alle 20.30, in diretta streaming sulle pagine Facebook degli artisti e condivise dalle pagine Facebook e canali social di tutti gli addetti ai lavori che contribuiscono all'iniziativa per far conoscere gli artisti e sostenerli anche economicamente: sarà infatti possibile, durante le esibizioni, contribuire volontariamente e senza obbligo a supporto dei musicisti acquistando il loro album o donando un contributo. Si aiuteranno così gli artisti indipendenti che vivono di musica e che, in questo periodo, si vedono bloccati nella principale fonte di sostentamento.
Gli artisti possono inviare la candidatura e la richiesta di esibizione seguendo le informazioni al link www.mieonline.it/lamusicanonsiferma.

#MusicEmergency
Infine, l'agenzia D.C. Events propone #MusicEmergency, una programmazione musical in diretta streaming presso Villa Guaita a Pontelambro, in provincia di Como. Ogni giorno, vengono ripresi e trasmessi in diretta streaming le esibizioni di artisiti e gruppi musicali provenienti da tutto il territorio. È possibile vedere i concerti dalle 15.00 alle 23.00, con orario variabile sulla pagina Facebook della D.C. Events. Il calendario degli eventi viene aggiornato giornalmente.

Buona musica a tutti
Buona visione e buon ascolto a tutti, con l'augurio che, una volta passata questa emergenza, la musica dal vivo torni a essere quel momento di condivisione e partecipazione che ora tanto ci manca.


Lascia il tuo commento

Nessun commento presente in archivio